Come godersi a pieno Ibiza: una guida per principianti

Non essendo mai stata a Ibiza, l’ho sempre immaginata così come immagino la Scientology: un qualcosa che ispira una delirante ed assoluta devozione da parte degli iniziati (oh, quante volte ho ascoltato chi, di ritorno dalla famosa isola, ha raccontato, con occhi spalancati, abbronzatura perfetta ed evidente carenza di sonno, della sua settimana al sole); ma, essenzialmente, a me è sempre apparsa come qualcosa a cui non prenderei mai parte.

Una piccola isola, casa delle più grandi e importanti discoteche del mondo, innumerevoli bar sulla spiaggia, e chissà quante persone che, uniformemente, hanno avuto la “miglior vacanza di sempre”? Certo che no. Ci dev’essere qualche specie di culto o cospirazione dietro. Non può essere COSÌ PERFETTA.
Approfittate di questi sconti Volagratis per risparmiare sul vostro viaggio!

I Passo: GODETEVI LA VILLA

Quando avete un’imponente tavolo da pranzo, e un pavimento in legno all’esterno della casa, ne vorrete fare buon uso! Approfittate del magico catering in-villa di Dalilicious, che possono vantare dei deliziosi pasti da quattro portate allo stesso dilavo dei migliori ristoranti al mondo, direttamente dalla vostra cucina. E per un pomeriggio di relax accanto alla piscina? No, quello non è solo un barbecue, è un barbecue di Dalilicious: pensate all’orata fresca, alla spigola, alle cozze, al maiale con mostarda e miei, all’agnello grigliata e alle lussuose insalate. Come se non bastasse, i fantastici chef si occuperanno delle spese e delle pulizie, lasciandovi alle cose più importanti (ovvero, godervi le vostre feste in villa).

II Passo: VISITATE LE DISCOTECHE

Qual è la cerimonia di iniziazione per un nuovo adepto alla religione di Ibiza? Una serata in discoteca, ovviamente! L’infinità di opzioni per la vita notturna possono intimorire un principiante, ma è qui che il team di concierge si fa di nuovo valere. Se avete voglia di darci dentro in modo pesante, vi suggeriranno di andare al DC10, localizzato in un vecchio capannone di aviazione. Se volete fare festa come i professionisti, andate all’Amnesia. Ma, come la Riccioli d’Oro della vita notturna di Ibiza, voglio andare in un posto che sia a metà strada tra le due opzioni… e, prima ancora di rendermene conto, mi ritrovo al leggendario Pacha.

III Passo: RIPRENDETEVI A DOVERE

Allora, avete fatto festa come si deve, dal tramonto all’alba. Come farete a riprendervi? Il concierge team della villa ha la soluzione giusta ai vostri problemi. Possono organizzarvi una lezione privata di Yoga, proprio sul terrazzo della vostra villetta. E mentre l’idea di mettervi nella posizione del cane a testa in giù, dopo una serata di festa, non è il massimo, dopo una sessione di pose energizzanti vi sentirete rinati, e pronti a godervi di nuovo l’isola.

IV Passo: USCITE SBALLATI

No, okay, non in QUEL senso. Quello che intendo è di finire la vacanza con un po’ di pura indulgenza, con una cena al Bumbuddha. Un bellissimo ristorante asiatico di alto livello, sullo stile di Nobu o Zuma, qua cenerete in abbondanza in mezzo ai mobili di bambù. Provate il menu di degustazione per provare ogni piatto – in particolare il merluzzo nero. E, nel caso in cui tutto ciò sembrasse fin troppo civilizzato per gli standard di Ibiza, rasserenatevi grazie al bar alla moda e alla discoteca del locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *